La composizione 

 

Il Consiglio di Amministrazione della Società è composto da nove Amministratori:

 6 sono eletti dalla lista di maggioranza presentata congiuntamente da Eni S.p.A. e da CDP Equity S.p.A.;

 3 sono eletti dalla lista di minoranza presentata da investitori istituzionali.

L’attuale Consiglio di Amministrazione è stato nominato dall’Assemblea degli Azionisti del 14 maggio 2024 per tre esercizi, e il suo mandato avrà scadenza alla data dell’Assemblea che sarà chiamata ad approvare il bilancio al 31 dicembre 2026.

L’Assemblea ha nominato Elisabetta Serafin Presidente del Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Saipem del 14 maggio 2024, ha nominato Alessandro Puliti, già Direttore Generale della Società, Amministratore Delegato nonché Amministratore incaricato dell’istituzione e del mantenimento del Sistema di Controllo Interno e di Gestione dei Rischi ed il General Counsel Avv. Simone Chini Segretario del Consiglio di Amministrazione.

Il Consiglio di Amministrazione rispetta i requisiti previsti della normativa applicabile in materia di equilibrio tra i generi: almeno due quinti dei Consiglieri (4 su 9) appartengono al genere meno rappresentato. Inoltre, in linea con le raccomandazioni previste per le società qualificate come società grandi ai sensi del Codice di Corporate Governance, cui Saipem aderisce, almeno la metà dei Consiglieri (6 su 9) risulta essere indipendente: Elisabetta Serafin, Roberto Diacetti, Patrizia Michela Giangualano, Mariano Mossa, Francesca Mariotti e Paul Simon Schapira.

Il Consiglio di Amministrazione risulta quindi composto in maggioranza da Amministratori indipendenti, e da Amministratori tutti non esecutivi, con l’eccezione dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale.

Sulla base delle dichiarazioni rese dagli Amministratori e delle informazioni a disposizione della Società, il Consiglio di Amministrazione ha accertato in capo a tutti i Consiglieri (i) il possesso dei requisiti di onorabilità, (ii) l’assenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità e (iii) il rispetto degli orientamenti in merito al numero massimo di incarichi degli Amministratori di Saipem, approvati dal Consiglio di Amministrazione, da ultimo, in data 28 febbraio 2024.

Image
Saipem
Elisabetta Serafin
Presidente Consigliere Indipendente
Image
Alessandro Puliti
Alessandro Puliti
AD e Direttore Generale
Consigliere non Indipendente
Scopri di più
Image
Saipem
Francesca Mariotti
Consigliere Indipendente
Image
Saipem
Mariano Mossa
Consigliere Indipendente
Image
Saipem
Francesca Scaglia
Consigliere non Indipendente
Image
Saipem
Paolo Sias
Consigliere non Indipendente
Image
Roberto Diacetti
Roberto Diacetti
Consigliere Indipendente
Scopri di più
Image
Patrizia Michela Giangualano
Patrizia Michela Giangualano
Consigliere Indipendente
Scopri di più
Image
Paul Schapira
Paul Simon Schapira
Consigliere Indipendente
Scopri di più

Il ruolo

 

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo centrale nel sistema di Corporate Governance di Saipem e del Gruppo Saipem. L’art. 20 dello Statuto dispone che la gestione dell’impresa spetti esclusivamente al Consiglio di Amministrazione, che svolge un fondamentale ruolo di indirizzo.

La nomina

 

La nomina degli Amministratori avviene, a norma dell'art. 19 dello Statuto, mediante voto di lista, al fine di consentire la presenza di rappresentanti designati dalle minoranze azionarie, e per garantire l’equilibrio fra i generi in base alla normativa vigente (L. 160/2019).

Le liste sono depositate presso la sede sociale almeno 25 giorni prima della data dell’Assemblea in prima o unica convocazione e pubblicate sul sito internet della società www.saipem.com, corredate dal curriculum professionale di ciascun candidato. Le liste possono essere presentate da soci che da soli o congiuntamente ad altri siano complessivamente titolari di azioni con diritto di voto rappresentanti almeno il 2% del capitale sociale, o la diversa misura stabilita da Consob. Gli Amministratori posseggono i requisiti di onorabilità prescritti dalle disposizioni normative vigenti, nonché l’esperienza necessaria a svolgere con efficacia ed efficienza il loro mandato.

Le adunanze consiliari 

 

Lo Statuto di Saipem non dispone in modo specifico la frequenza delle adunanze consiliari, anche se l’art. 21 ne assume la periodicità almeno trimestrale e di norma si tiene almeno una riunione consiliare al mese.

Comitati

 

All’interno del Consiglio di Amministrazione sono stati istituiti quattro comitati:

- il Comitato Controllo e Rischi;

- il Comitato Remunerazione e Nomine;

- il Comitato Sostenibilità, Scenari e Governance;

- il Comitato Parti Correlate.

Regolamento CdA approvato19.04.2023.pdf

pdf - 06-2023

Scopri la nostra Governance