EFFICIENZA ENERGETICA

Uno dei principali impegni di Saipem è quello di implementare, ove possibile, strategie e iniziative finalizzate a ridurre il consumo di energia e/o aumentare la produzione/l’uso di energie rinnovabili, riducendo di conseguenza le emissioni di gas a effetto serra (GHG). L’efficienza energetica può essere ottenuta agendo sulle seguenti leve:

  • influenzare il comportamento e le abitudini del personale;
  • soluzioni tecniche

Sul fronte comportamentale, nel corso degli ultimi anni Saipem ha lanciato campagne a livello mondiale volte a sottolineare l’importanza di un comportamento ambientale responsabile.

Sul piano delle soluzioni tecniche, le misure più efficaci per l’ottenimento dell’efficienza energetica sono individuate attraverso valutazioni specifiche condotte su strutture aziendali critiche (per es. impianti di perforazione, cantieri, navi).

La strategia di Saipem per l’efficienza energetica si articola in due fasi principali:

  • La prima fase è la conoscenza: per esempio, analisi dettagliata dei beni aziendali, con l’obiettivo di identificare le aree in cui si evidenzia un maggior consumo e stabilire come migliorarne l’efficienza.
  • La seconda fase è l’implementazione delle soluzioni tecniche identificate secondo criteri di convenienza economica.

Condurre una verifica energetica significa analizzare un asset "scomponendolo" per identificare i flussi energetici e le aree di maggior consumo, al fine di capire dove intervenire per ottenere una maggiore efficienza. Le soluzioni tecniche identificate sono sempre accompagnate da un'analisi costi/benefici, che rappresenta il principale elemento trainante per la creazione e l'implementazione di un piano d'azione.

metatags injection