Calendario finanziario

 
Calendario
Previous Month    Apr   2014 Next Month  
 Lu   Ma   Me   Gi   Ve   Sa   Do 
31 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24

aprile 24,  2014x

25 26 27
28 29 30 01 02 03 04

Outlook Web Access

Saipem: il CdA approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2011

27 luglio 2011; h 13:55

RISULTATI RECORD NEL SEMESTRE

  • L’Utile netto del secondo trimestre 2011 ammonta a 225 milioni di euro: +13,6% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
  • L’Utile netto del primo semestre 2011 raggiunge i 438 milioni di euro: +15,3% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente.
  • Le acquisizioni di nuovi ordini nel primo semestre 2011 ammontano a 6.006 milioni di euro (7.059 milioni di euro nel primo semestre 2010) e il portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011 si attesta a 20.490 milioni di euro (20.459 milioni di euro al 31 marzo 2011).
  • Gli investimenti tecnici effettuati nel corso del primo semestre 2011 ammontano a 561 milioni di euro (782 milioni di euro nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente).
  • Risultati economici per l’esercizio 2011: confermata guidance migliorativa indicata ad aprile 2011.

San Donato Milanese, 27 luglio 2011. Il Consiglio di Amministrazione di Saipem SpA ha oggi esaminato la Relazione Finanziaria Semestrale consolidata del Gruppo al 30 giugno 2011, redatta in conformità ai principi contabili internazionali (International Financial Reporting Standards – IFRS) e oggetto di revisione contabile limitata in corso di completamento. La Relazione Finanziaria Semestrale consolidata è stata messa a disposizione del Collegio Sindacale e della Società di Revisione.

(milioni di euro)
secondo
trimestre
2010
primo
trimestre
2011
secondo
trimestre
2011
2° trim.11
vs
2° trim.10
(%)
primo
semestre
2010
primo
semestre
2011
sem.11
vs
sem.10
(%)
2.7462.9543.06711,7Ricavi5.3856.02111,8
45349551814,3EBITDA8641.01317,2
33134736410,0Utile operativo62771113,4
19821322513,6Utile netto38043815,3
32036137918,4Cash flow (Utile netto + Ammortamenti)61774019,9
370355206(44,3)Investimenti tecnici782561(28,3)
4.3812.9083.098(29,3)Ordini acquisiti7.0596.006(14,9)

I volumi di ricavi realizzati e la redditività ad essi associata, specialmente nelle attività Engineering & Construction, e in misura inferiore nelle attività di Drilling, non sono lineari nel tempo, dipendendo tra l’altro, oltre che dall’andamento del mercato, da fattori climatici e dalla programmazione dei singoli lavori. Conseguentemente, i dati di una frazione di esercizio possono variare significativamente rispetto a quelli dei corrispondenti periodi di altri esercizi e non consentono l’estrapolazione all’intero anno.

Gli investimenti tecnicieffettuati nel corso del secondo trimestre del 2011 ammontano a 206 milioni di euro (370 milioni di euro nel secondo trimestre del 2010), così ripartiti:

  • per l’Engineering & Construction Offshore 49 milioni di euro, relativi principalmente ai lavori di costruzione e approntamento di un nuovo pipelayer, alle attività di conversione di una petroliera in un’unità FPSO, alla costruzione di una nuova yard di fabbricazione in Indonesia, oltre a interventi di mantenimento e upgrading di mezzi esistenti;
  • per l’Engineering & Construction Onshore 6 milioni di euro, relativi al mantenimento dell’asset base;
  • per il Drilling Offshore 130 milioni di euro, relativi principalmente ai lavori di approntamento di due piattaforme semisommergibili, oltre a interventi di mantenimento e upgrading sui mezzi esistenti;
  • per il Drilling Onshore 21 milioni di euro, relativi all’upgrading dell’asset base.

Gli investimenti effettuati nel primo semestre 2011 ammontano a 561 milioni di euro (782 milioni nel primo semestre 2010).

Per quanto riguarda il completamento delle iniziative di investimento in corso le previsioni aggiornate sono le seguenti:

Drilling:il mezzo semisommergibile Scarabeo 9 è previsto essere pronto per il trasferimento nei Caraibi fra tre settimane; l’ulteriore slittamento rispetto alla data di fine giugno comunicata alla fine del trimestre scorso è imputabile alla realizzazione di alcune migliorie ai sistemi idraulici ; lo Scarabeo 8 è previsto essere completato dal cantiere Westcon (Norvegia) verso fine anno.
Engineering & Construction Offshore:l’FPSO Aquila è stato appena consegnato dal cantiere Drydocks World (Dubai). Il mezzo verrà ora trasferito nel mediterraneo per l’installazione nel campo Aquila dell’Eni. La fabrication yard di Karimun (Indonesia) ha già iniziato le attività di fabbricazione per conto Clienti e nella restante parte dell’anno proseguiranno in parallelo le attività di completamento. Il pipelayer CastorOne è previsto essere completato dal cantiere Keppel Shipyard (Singapore) a fine giugno del 2012. A valle della consegna da parte del cantiere inizieranno i test operativi della durata di circa sei mesi e il mezzo è previsto essere operativo e mobilizzato nel Golfo del Messico a inizio 2013 per la posa del Jack - St. Malo Oil Export Pipeline per conto Chevron Pipeline Company.

L’indebitamento finanziarionetto al 30 giugno 2011 ammonta a 3.399 milioni di euro, con un incremento di 136 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2010, ascrivibile principalmente agli investimenti di periodo e alla distribuzione di dividendi, in buona parte compensati dal flusso di cassa derivante dalla gestione operativa.

Portafoglio ordini
Nel corso del secondo trimestre del 2011 Saipem ha acquisito nuovi ordini per un totale di 3.098 milioni di euro (4.381 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2010).

Le acquisizioni di nuovi ordini nel corso del primo semestre del 2011 ammontano a 6.006 milioni di euro (7.059 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2010).
Il portafoglio ordini del Gruppo Saipem al 30 giugno 2011 si attesta a 20.490 milioni di euro (6.432 milioni di euro nell’Engineering & Construction Offshore, 9.735 nell’Engineering & Construction Onshore, 4.323 nel Drilling), di cui 4.811 milioni di euro da realizzarsi nel 2011.

Nel mese di luglio 2011 sono stati acquisiti nuovi ordini e negoziate variazioni a contratti esistenti per un totale di circa 800 milioni di euro, principalmente relativi all’attività Engineering & Construction, di cui circa 800 milioni di dollari, per contratti già dettagliati nel comunicato stampa del 25 luglio.

Previsioni per l’esercizio 2011
Il buon andamento dei volumi e dei margini del primo semestre e un consistente portafoglio ordini consentono di guardare con fiducia al raggiungimento dei target migliorativi per l’esercizio 2011 comunicati alla fine del primo trimestre (rispetto al 2010: Ricavi in aumento dell’8% circa, EBITDA in aumento del 12% circa e Utile Netto in aumento dell’8% circa). Gli investimenti 2011 sono confermati in 1,1 miliardi di euro circa.

Altre informazioni
Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato la fusione per incorporazione di Saipem Energy Services SpA (società interamente detenuta da Saipem Spa) in Saipem SpA, sulla base del progetto approvato il 16 giugno scorso.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Giulio Bozzini, Chief Financial Officer della Società, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

I dati e le informazioni previsionali devono ritenersi ‘forward-looking statements’ e pertanto, non basandosi su meri fatti storici, hanno per loro natura una componente di rischiosità e di incertezza, poiché dipendono anche dal verificarsi di eventi e sviluppi futuri al di fuori del controllo della Società, quali ad esempio: le variazioni dei tassi di cambio, le variazioni dei tassi di interesse, la volatilità dei prezzi delle commodity, il rischio di credito, il rischio di liquidità, il rischio HSE, gli investimenti dell’industria petrolifera e di altri settori industriali, l’instabilità politica in aree in cui il Gruppo è presente, le azioni della concorrenza, il successo nelle trattative commerciali, il rischio di esecuzione dei progetti (inclusi quelli relativi agli investimenti in corso), nonché i cambiamenti nelle aspettative degli stakeholders ed altri cambiamenti nelle condizioni di business. I dati consuntivi possono pertanto variare in misura sostanziale rispetto alle previsioni. Alcuni dei rischi citati risultano meglio approfonditi nelle Relazioni Finanziarie. I dati e le informazioni previsionali si riferiscono alle informazioni reperibili alla data della loro diffusione.

Saipem è organizzata in due unità di business - Engineering & Construction e Drilling - con un forte orientamento verso attività oil & gas in aree remote e in acque profonde. Saipem è leader nella fornitura di servizi di ingegneria, di procurement, di project management e di costruzione, con distintive capacità di progettazione ed esecuzione di contratti offshore e onshore anche ad alto contenuto tecnologico quali la valorizzazione del gas naturale e degli oli pesanti.


Sito internet: www.saipem.com
Centralino: +39-025201
Informazioni per gli azionisti
Saipem SpA, Via Martiri di Cefalonia, 67 - 20097 San Donato Milanese (MI)

Relazioni con gli investitori istituzionali e con gli analisti finanziari:
Telefono: +39-02520.34653
Fax: +39-02520.54295
E-mail: investor.relations@saipem.com

Analisi per settori di attività

Engineering & Construction: Offshore

(milioni di euro)
secondo
trimestre
2010
primo
trimestre
2011
secondo
trimestre
2011
2° trim.11
vs
2° trim.10
(%)
primo
semestre
2010
primo
semestre
2011
sem.11
vs
sem.10
(%)
1.1461.1151.2599,9Ricavi2.1592.37410,0
(934)(907)(1.031)10,4Costi(1.761)(1.938)10,1
(52)(60)(54)3,8Ammortamenti(100)(114)14,0
1601481748,8Utile operativo2983228,1
18,518,718,1 EBITDA %18,418,4
14,013,313,8 EBIT %13,813,6
8181.7271.535 Ordini acquisiti1.9233.262

Portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011: 6.432 milioni di euro, di cui 1.754 da realizzarsi nel 2011.

  • I ricavi del primo semestre del 2011 ammontano a 2.374 milioni di euro, con un incremento del 10% rispetto al corrispondente periodo del 2010, riconducibile principalmente ai maggiori volumi sviluppati in Nord Europa e in Africa Occidentale.

  • L’utile operativo del primo semestre del 2011 ammonta a 322 milioni di euro, pari al 13,6% dei ricavi, rispetto ai 298 milioni di euro del corrispondente periodo del 2010, pari al 13,8% dei ricavi. L’EBITDA si attesta al 18,4%, in linea con il corrispondente periodo del 2010.

  • Tra le principali acquisizioni del secondo trimestre si segnalano:
    – per conto Husky Oil China Ltd, il progetto, di tipo EPIC, in Cina, denominato Liwan 3-1, che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e installazione di due condotte, di sistemi ombelicali, nonché il trasporto e l’installazione di un sistema di produzione sottomarino che collegherà le teste di pozzo ad una piattaforma di processo;
    – per conto Petrobras, il progetto, di tipo EPIC, in Brasile, per le condotte di esportazione di gas di Guara & Lula-Nordest, che prevede le attività di trasporto, installazione e le operazioni preliminari alla messa in esercizio di due condotte a mare, oltre alle attività di ingegneria, approvvigionamento e fabbricazione delle connesse strutture sottomarine;
    – per conto Burullus Gas Company, il progetto, di tipo EPIC, in Egitto, per nuovi sviluppi sottomarini nell’area della West Delta Deep Marine Concession. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, fabbricazione e installazione di teste di pozzo sottomarine e delle relative infrastrutture, degli ombelicali e delle flowline;
    – per conto Caspian Pipeline Consortium (CPC), il progetto, in Russia, per l’espansione delle strutture del terminale marittimo di esportazione CPC, sulle sponde del Mar Nero, nella regione di Krasnodar. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento e installazione a mare di una nuova condotta per l’esportazione di idrocarburi e l’installazione di una nuova piattaforma di attracco e uploading degli idrocarburi.


Engineering & Construction: Onshore

(milioni di euro)
secondo
trimestre
2010
primo
trimestre
2011
secondo
trimestre
2011
2° trim.11
vs
2° trim.10
(%)
primo
semestre
2010
primo
semestre
2011
sem.11
vs
sem.10
(%)
1.2451.4571.42814,7Ricavi2.5552.88512,9
(1.149)(1.334)(1.303)13,4Costi(2.361)(2.637)11,7
(9)(8)(9)-Ammortamenti(18)(17)(5,6)
8711511633,3Utile operativo17623131,3
7,78,48,8 EBITDA %7,68,6
7,07,98,1 EBIT %6,98,0
3.5349331.144 Ordini acquisiti4.7812.077

Portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011: 9.735 milioni di euro, di cui 2.450 da realizzarsi nel 2011.

  • I ricavi del primo semestre del 2011 ammontano a 2.885 milioni di euro, con un incremento del 12,9% rispetto al corrispondente periodo del 2010, riconducibile principalmente ai maggiori volumi sviluppati in Algeria e Canada.

  • L’utile operativo del primo semestre del 2011 ammonta a 231 milioni di euro rispetto ai 176 milioni di euro del corrispondente periodo del 2010, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 6,9% all’8%. L’EBITDA si attesta all’8,6%, rispetto al 7,6% del corrispondente periodo del 2010: l’incremento è ascrivibile principalmente alla buona efficienza operativa.

  • Tra le principali acquisizioni del secondo trimestre si segnala:
    – per conto Rete Ferroviaria Italiana SpA (Gruppo FS), in Italia, il contratto per la progettazione esecutiva, la direzione lavori e la realizzazione di trentanove chilometri Alta Velocità e di dodici chilometri di interconnessioni con la linea convenzionale esistente, fra Treviglio e Brescia, attraverso le province di Milano, Bergamo e Brescia, oltre ai lavori di complementari, quali sistema di alimentazione elettrica, viabilità interferita, nuova viabilità e opere di mitigazione ambientale;
    – sono stati inoltre acquisiti nuovi contratti e negoziate variazioni contrattuali su progetti in corso di esecuzione, principalmente in Africa del Nord e in Africa Occidentale.

Drilling: Offshore

(milioni di euro)
secondo
trimestre
2010
primo
trimestre
2011
secondo
trimestre
2011
2° trim.11
vs
2° trim.10
(%)
primo
semestre
2010
primo
semestre
2011
sem.11
vs
sem.10
(%)
18621120711,3Ricavi34641820,8
(88)(98)(98)11,4Costi(164)(196)19,5
(33)(50)(57)72,7Ammortamenti(64)(107)67,2
656352(20,0)Utile operativo118115(2,5)
52,753,652,7 EBITDA %52,653,1
34,929,925,1 EBIT %34,127,5
975274 Ordini acquisiti149349

Portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011: 3.285 milioni di euro, di cui 372 da realizzarsi nel 2011.

  • I ricavi del primo semestre del 2011 ammontano a 418 milioni di euro, con un incremento del 20,8% rispetto al corrispondente periodo del 2010, riconducibile principalmente alla piena attività della nave di perforazione Saipem 12000 e del jack up Perro Negro 8, in fase di costruzione nel primo semestre 2010, che hanno compensato i fermi per interventi di manutenzione sui mezzi Scarabeo 5 e Scarabeo 6.

  • L’utile operativo del primo semestre del 2011 ammonta a 115 milioni di euro rispetto ai 118 milioni di euro del corrispondente periodo del 2010, con un’incidenza sui ricavi in calo dal 34,1% al 27,5%, principalmente a causa dell’aumento degli ammortamenti e dei fermi per interventi di manutenzione sui mezzi Scarabeo 5 e Scarabeo 6. L’incremento degli ammortamenti è ascrivibile all’entrata in attività dei nuovi mezzi, nonchè alla svalutazione di equipment sul mezzo Scarabeo 8 nel corso del secondo trimestre 2011. L’EBITDA si attesta al 53,1%, in leggero miglioramento rispetto al 52,6% del corrispondente periodo del 2010.

  • Tra le principali acquisizioni del secondo trimestre si segnalano:
    – per conto Eni, l’estensione per ventiquattro mesi, a partire da agosto 2012, del contratto di utilizzo della nave di perforazione Saipem 10000;
    – per conto Addax Petroleum, l’estensione per un periodo di sei mesi, a partire da novembre 2011, del contratto di utilizzo del mezzo di perforazione semisommergibile Scarabeo 3;
    – per conto NDC (National Development Company), l’estensione per un periodo di dodici mesi, a partire dal secondo trimestre 2011, del contratto di utilizzo del jack-up Perro Negro 2.
    – L’utilizzo dei principali mezzi navali nel primo semestre e l’impatto delle manutenzioni programmate nel 2011 sono indicati nel seguente prospetto:

    Mezzo navale1° semestre 2011Anno 2011
    vendutinon operativinon operativi
    (n° giorni)(n° giorni)
    Piattaforma semisommergibile Scarabeo 315130(a)30(a)
    Piattaforma semisommergibile Scarabeo 4181
    Piattaforma semisommergibile Scarabeo 515724(b)70(a+b)
    Piattaforma semisommergibile Scarabeo 616813(b)13(b)
    Piattaforma semisommergibile Scarabeo 7181
    Nave di perforazione Saipem 10000181
    Nave di perforazione Saipem 12000181
    Jack up Perro Negro 2181
    Jack up Perro Negro 3181 31(a)
    Jack up Perro Negro 4181 61(a)
    Jack up Perro Negro 5181
    Jack up Perro Negro 6181
    Jack up Perro Negro 7181 31(a)
    Jack up Perro Negro 8181
    Tender Assisted Drilling Barge181
    (a)= giorni in cui il mezzo è stato/sarà interessato da lavori di rimessa in classe e/o approntamento.
    (b)= giorni in cui il mezzo è stato interessato da interventi di manutenzione a seguito di problematiche tecniche.

Drilling: Onshore

(milioni di euro)
secondo
trimestre
2010
primo
trimestre
2011
secondo
trimestre
2011
2° trim.11
vs
2° trim.10
(%)
primo
semestre
2010
primo
semestre
2011
sem.11
vs
sem.10
(%)
1691711732,4Ricavi3253445,8
(122)(120)(117)(4,1)Costi(235)(237)0,9
(28)(30)(34)21,4Ammortamenti(55)(64)16,4
19212215,8Utile operativo354322,9
27,829,832,4 EBITDA %27,731,1
11,212,312,7 EBIT %10,812,5
20173145 Ordini acquisiti206318

Portafoglio ordini residuo al 30 giugno 2011: 1.038 milioni di euro, di cui 235 da realizzarsi nel 2011.

  • I ricavi del primo semestre del 2011 ammontano a 344 milioni di euro, con un incremento del 5,8% rispetto al corrispondente periodo del 2010, riconducibile principalmente alla piena operatività di impianti in Sud America e all’entrata in operatività di nuovi impianti in Kazakhstan.
  • L’utile operativo del primo semestre del 2011 ammonta a 43 milioni di euro rispetto ai 35 milioni di euro del corrispondente periodo del 2010, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 10,8% al 12,5%. L’EBITDA si attesta al 31,1% rispetto al 27,7% del corrispondente periodo del 2010.

    Tra le principali acquisizioni del secondo trimestre si segnalano:
    – per conto Saudi Aramco, il contratto per il noleggio di quattro impianti con una durata da uno a tre anni, in Arabia Saudita;
    – per conto di vari clienti, contratti per l’utilizzo di nove impianti in Perù e Colombia con una durata compresa tra quattro e dodici mesi;
    – per conto Ural Oil e Samek, due contratti per il noleggio di due mezzi di perforazione in Kazakhstan, con una durata di quattro e di dodici mesi.

L’attività operativa ha comportato un utilizzo medio degli impianti del 94,3% (95,8% nel corrispondente periodo del 2010); gli impianti di proprietà al 30 giugno 2011 ammontano a 89, dislocati nei seguenti paesi: 28 in Venezuela, 21 in Perù, 8 in Arabia Saudita, 7 in Algeria, 7 in Colombia, 5 in Kazakhstan, 3 in Brasile, 2 in Bolivia, 2 in Congo, 2 in Ecuador, 2 in Italia, e 2 in Ucraina. Inoltre sono stati utilizzati 6 impianti di terzi in Perù, 4 impianti di terzi in Kazakhstan (di cui 2 dalla joint company SaiPar).

Si allegano:
- gli schemi consolidati di Stato Patrimoniale, Conto Economico riclassificati (il Conto Economico è riclassificato secondo natura e destinazione dei costi operativi) e il Rendiconto Finanziario.

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO

(milioni di euro)
31 dicembre 201030 giugno 2011
Immobilizzazioni materiali nette 7.403 7.482
Immobilizzazioni immateriali 760 756
8.163 8.238
- Engineering & Construction: Offshore3.617 3.645
- Engineering & Construction: Onshore444 437
- Drilling: Offshore3.204 3.324
- Drilling: Onshore898 832
Partecipazioni 105 107
Capitale immobilizzato 8.268 8.345
Capitale di esercizio netto (658) (308)
Fondo per benefici ai dipendenti (193) (201)
CAPITALE INVESTITO NETTO 7.417 7.836
Patrimonio netto 4.060 4.347
Capitale e riserve di terzi 94 90
Indebitamento finanziario netto 3.263 3.399
COPERTURE 7.417 7.836
Leverage (indebitamento/patrimonio netto) 0,80 0,78
N° AZIONI EMESSE E SOTTOSCRITTE 441.410.900 441.410.900


CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO RICLASSIFICATO PER NATURA

(milioni di euro)

trimestre
2010

trimestre
2011

trimestre
2011
primo semestre
20102011
2.7462.9543.067Ricavi della gestione caratteristica5.3856.021
450Altri ricavi e proventi55
(1.889)(2.066)(2.114)Acquisti, prestazioni di servizi e costi diversi(3.740)(4.180)
(408)(398)(435)Lavoro e oneri relativi(786)(833)
453495518MARGINE OPERATIVO LORDO8641.013
(122)(148)(154)Ammortamenti e svalutazioni(237)(302)
331347364UTILE OPERATIVO627711
(35)(34)(33)Oneri finanziari(63)(67)
317Proventi da partecipazioni48
299314338UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE568652
(83)(88)(95)Imposte sul reddito(158)(183)
216226243UTILE PRIMA DEGLI INTERESSI DI TERZI AZIONISTI410469
(18)(13)(18)Risultato di competenza di terzi azionisti(30)(31)
198213225UTILE NETTO380438
320361379CASH FLOW (Utile Netto + Ammortamenti)617740

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO RICLASSIFICATO PER DESTINAZIONE

(milioni di euro)

trimestre
2010

trimestre
2011

trimestre
2011
primo semestre
20102011
2.7462.9543.067Ricavi della gestione caratteristica5.3856.021
(2.287)(2.494)(2.587)Costi della produzione(4.514)(5.081)
(31)(30)(20)Costi di inattività(62)(50)
(41)(38)(43)Costi commerciali(74)(81)
(2)(3)(4)Costi per studi, ricerca e sviluppo(6)(7)
(7)3(2)Proventi (Oneri) diversi operativi netti(10)1
378392411MARGINE DI ATTIVITA'719803
(47)(45)(47)Spese generali(92)(92)
331347364UTILE OPERATIVO627711
(35)(34)(33)Oneri finanziari(63)(67)
317Proventi da partecipazioni48
299314338UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE568652
(83)(88)(95)Imposte sul reddito(158)(183)
216226243UTILE PRIMA DEGLI INTERESSI DI TERZI AZIONISTI410469
(18)(13)(18)Risultato di competenza di terzi azionisti(30)(31)
198213225UTILE NETTO380438
320361379CASH FLOW (Utile Netto + Ammortamenti)617740



RENDICONTO FINANZIARIO RICLASSIFICATO

(milioni di euro)

trimestre
2010

trimestre
2011

trimestre
2011
primo semestre
20102011
198213225Utile del periodo di Gruppo380438
181318Utile del periodo di terzi3031

a rettifica:
122148154Ammortamenti ed altri componenti non monetari237302
(16)(75)(40)Variazione del capitale di periodo relativo alla gestione(62)(115)
322299357Flusso di cassa netto da attività di periodo585656
(370)(355)(206)Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali(782)(561)
3Disinvestimenti3
(45)(56)151Free cash flow(194)95
1654Acquisto di azioni proprie/Esercizio stock option169
(240)(297)Flusso di cassa del capitale proprio(240)(297)
(34)3720Differenze di cambio sull’indebitamento finanziario netto e altre variazioni(50)57
(303)(14)(122)Variazione indebitamento finanziario netto(468)(136)
3.0103.2633.277Indebitamento finanziario netto inizio periodo2.8453.263
3.3133.2773.399Indebitamento finanziario netto fine periodo3.3133.399