Calendario finanziario

 
Calendario
Previous Month    Lug   2014 Next Month  
 Lu   Ma   Me   Gi   Ve   Sa   Do 
30 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03

Outlook Web App

Saipem: il CdA approva i risultati preconsuntivi 2008 RICAVI, UTILI e PORTAFOGLIO ORDINI RECORD Dividendo proposto: +25%

11 febbraio 2009; h 12:00

.

  • L’Utile netto complessivo del 2008 ammonta a 904 milioni di euro.
  • L’Utile netto adjusted del 2008 ammonta a 724 milioni di euro con un incremento del 35% rispetto all’esercizio precedente (*).
  • L’Utile netto adjusted del quarto trimestre del 2008 ammonta a 214 milioni di euro, miglior risultato trimestrale di sempre, con un incremento del 44% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente (*).
  • Le acquisizioni di nuovi ordini nel 2008 ammontano a 13.860 milioni di euro e il portafoglio ordini residuo al 31 dicembre 2008 raggiunge il livello record di 19.105 milioni di euro.
  • Gli investimenti tecnici effettuati nel corso del 2008 ammontano a 2.044 milioni di euro rispetto ai 1.636 milioni di euro dell’esercizio precedente (*).

San Donato Milanese, 11 febbraio 2009. Il Consiglio di Amministrazione di Saipem SpA ha oggi esaminato il preconsuntivo consolidato del Gruppo chiuso al 31 dicembre 2008, (non esaminato dal Collegio Sindacale e dalla Società di revisione) redatto in conformità ai principi contabili internazionali (International Financial Reporting Standards – IFRS).

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea Ordinaria convocata per il 24 e 28 aprile, rispettivamente in prima e in seconda convocazione, la distribuzione di un dividendo di 0,55 euro per ogni azione ordinaria(**) (0,44 distribuito nel 2008) e di 0,58 euro per ogni azione di risparmio(**) (0,47 distribuito nel 2008). Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 21 maggio 2009 (data di stacco cedola 18 maggio 2009).
Il payout, in linea con i precedenti esercizi, rappresenta circa un terzo dell’utile netto consolidato adjusted.

(*) I dati dell’esercizio 2007 sono stati restated per recepire gli effetti della cessione di Camom, Haldor Topsøe, GTT e la classificazione ad “Attività nette disponibili per la vendita” di Fertinitro.

(**) Per effetto della riforma fiscale entrata in vigore il 1° gennaio 2004 al dividendo non compete alcun credito d’imposta e a seconda dei percettori è soggetto a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta o concorre in misura parziale alla formazione

 

(milioni di euro)
quarto trimestre
2007
terzo trimestre
2008
quarto trimestre
2008
4° trim. 2008
vs
4° trim. 2007
esercizio
2007 (1)
esercizio
2008
eserc. 2008
vs
eserc. 2007
2.3552.6422.83320,3Ricavi 9.31810.0948,3
22728630936,1Utile operativo8521.08427,2
(2) 14918921443,6Utile netto adjusted53572435,3
(2) 1601892143Utile netto8309048,9
(2) 22528530836,9Cash flow adjusted8111.07732,8
809480585(27,7)Investimenti tecnici1.6362.04424,9
4.4025.4922.897(34,2)Ordini acquisiti11.84513.86017,0
(1) dati restated per recepire gli effetti delle dismissioni di Camom, Haldor Topsøe, GTT e la classificazione ad “Attività nette disponibili per la vendita” di Fertinitro.
(2) dati restated: al netto dei proventi da partecipazione di Fertinitro.

Come più volte evidenziato, i volumi di ricavi realizzati e la redditività ad essi associata, specialmente nelle attività Offshore e Onshore, e in misura inferiore nell’attività di Perforazione, non sono lineari nel tempo, dipendendo tra l’altro, oltre che dall’andamento del mercato, da fattori climatici e dalla programmazione dei singoli lavori. Conseguentemente, i dati di una frazione di esercizio possono variare significativamente rispetto a quelli dei corrispondenti periodi di altri esercizi e non consentono l’estrapolazione all’intero anno.

Gli investimenti complessivi effettuati nel corso dell’esercizio 2008 ammontano a 2.044 milioni di euro (1.636 milioni nell’esercizio 2007).

  • per l’Offshore: l’unità FPSO Gimboa (contratto con Sonangol P&P), una nave alloggi e due pontoni (contratto con Agip KCO);
  • per il Drilling Offshore: il jack up Perro Negro 7 (contratto con Saudi Aramco) e un Tender Assisted Drilling Barge (contratto con Eni Congo SA);
  • per il Drilling Onshore: l’acquisto/costruzione di 27 Rig (contratti con clienti vari principalmente in America Latina).

Per alcuni grandi progetti di investimento i lavori di realizzazione proseguiranno anche negli anni successivi: si danno di seguito i dati aggiornati relativi ai tempi di completamento previsti, a valle di negoziazioni con clienti e cantieri di costruzione. Per il pipelayer Castor One la nuova tempistica di costruzione è sia finalizzata a cogliere i benefici di una riduzione del costo dell’acciaio sia riconducibile a ulteriori potenziamenti delle capacità operative del mezzo e al fatto che i progetti target subiscono degli slittamenti.

- per l’Offshore:

  • il nuovo pipelayer Castor One - completamento atteso per il terzo trimestre del 2011;
  • il nuovo mezzo per sviluppo campi FDS 2 - completamento atteso per il secondo trimestre del 2011;
  • il nuovo Diving Support Vessel - completamento atteso per il terzo trimestre del 2011;
  • costruzione della yard di fabbricazione in Indonesia - inizio delle attività di fabbricazione previsto per il quarto trimestre del 2010;

- per il Drilling Offshore

  • il jack up Perro Negro 6 - completamento previsto per il secondo trimestre del 2009;
  • il semisommergibile per perforazioni in acque profonde Scarabeo 8 - completamento previsto per il primo trimestre del 2010;
  • il semisommergibile per perforazioni in acque profonde Scarabeo 9 - completamento previsto per il primo trimestre del 2010;
  • la nave per perforazioni in acque profonde Saipem 12000 - completamento previsto per il primo trimestre del 2010.

- per il Drilling Onshore

  • 5 Rig con completamento previsto per il primo trimestre del 2009.

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2008 ammonta a 2.028 milioni di euro, con un incremento di 334 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2007, riconducibile agli investimenti del 2008 e alla distribuzione di dividendi, parzialmente compensati dal Cash Flow Operativo del periodo, dai proventi della dismissione di GTT e dal miglioramento del Capitale Circolante.

Portafoglio ordini
Nel corso del quarto trimestre del 2008 Saipem ha acquisito nuovi ordini per un totale di 2.897 milioni di euro (4.402 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2007).
Le acquisizioni di nuovi ordini nel corso del 2008 ammontano a 13.860 milioni di euro (11.845 milioni di euro nel 2007).
Il portafoglio ordini del Gruppo Saipem al 31 dicembre 2008 raggiunge il livello record di 19.105 milioni di euro (4.682 milioni di euro nell’Offshore, 9.201 nell’Onshore, 5.222 nel Drilling), di cui 7.281 milioni di euro da realizzarsi nel 2009.

Previsioni per l’esercizio 2009 e scenario di medio termine
I mutati scenari sull’andamento dell’economia mondiale hanno determinato nella seconda parte del 2008 un crollo del prezzo del petrolio da un massimo storico di circa 150 dollari al barile (brent) a luglio a quotazioni di fine anno di poco superiori ai 40 dollari al barile.
Questa drammatica e repentina caduta dei prezzi del petrolio coniugata a un accesso al credito molto meno agevole per le difficoltà del sistema bancario internazionale hanno originato una profonda revisione dei piani di investimento delle Oil Company: progetti per lo sviluppo di oli non convenzionali e di campi marginali non sono economicamente compatibili con le quotazioni del petrolio previste nel breve periodo. L’attesa inoltre che la caduta del costo di diverse materie prime si rifletta in minori costi dei manufatti e un più difficile accesso al credito possono spingere le Oil Company a ritardare l’avvio di nuovi progetti o rimodulare i tempi di esecuzione di quelli in corso.
Tutto ciò rende la situazione di mercato della Oil Services Industry nel breve termine incerta e di difficile lettura.

Saipem affronta questa fase di mercato con un carico ordini record, con un portafoglio di business che la vede presente sia nelle Perforazioni che nell’Ingegneria & Costruzioni e in questo settore in tutti i segmenti di mercato rilevanti: nello sviluppo di campi, nelle attività sottomarine, nei sollevamenti pesanti, nella posa di condotte e, in termini geografici, in tutte le aree con significativi volumi di attività. Il modello industriale comprendente competenze progettuali e realizzative di eccellenza e una forte presenza locale nei Paesi in cui opera, unitamente a un significativo track record, rendono Saipem particolarmente credibile per la realizzazione di progetti complessi in aree di frontiera dagli economici solitamente robusti e con tempi di pianificazione e realizzazione che li rendono meno esposti alle evoluzioni di breve dei prezzi degli idrocarburi.
Per le considerazioni di cui sopra Saipem ritiene di poter attraversare il periodo negativo di mercato che si prospetta continuando a raggiungere performance che la collochino in posizione di eccellenza nella propria industria di riferimento.

Accanto alle incertezze di breve termine si pongono invece per la Oil Services Industry prospettive e opportunità molto più solide e positive nel medio periodo.
L’offerta di energia continuerà per lungo tempo ancora a dipendere in larga misura dalla produzione di petrolio e gas e in misura crescente dallo sviluppo di campi in acque profonde e in aree remote. La Oil Industry era inoltre appena uscita da un decennio di sottoinvestimenti che hanno significativamente impattato la capacità delle grandi Oil Company Internazionali di pienamente rimpiazzare le riserve.
Appare pertanto ragionevole pensare che appena l’economia mondiale darà convincenti segnali di recupero i prezzi degli idrocarburi riprenderanno a salire e con essi gli investimenti della Oil Industry.
Saipem al fine di cogliere appieno le opportunità di un mercato che dopo una pausa negativa è atteso in forte crescita continua il proprio piano di investimenti con una previsione di spesa per il 2009 di circa 1,6 miliardi di euro. Detti investimenti sono per circa la metà destinati al Drilling a fronte di contratti pluriennali con solidi clienti e per la parte restante principalmente all’Offshore per la costruzione di mezzi navali d’avanguardia progettati avendo in mente le sfide che porranno la produzione e il trasporto di idrocarburi in acque ultra profonde e in ambienti di frontiera.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Giulio Bozzini, Chief Financial Officer della Società, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

I dati e le informazioni previsionali si basano su presupposti e assunzioni che possono rivelarsi inesatti perché soggetti a rischi e variabili al di fuori del controllo della Società, quali: le variazioni dei tassi di cambio, le variazioni dei tassi di interesse, gli investimenti dell’industria petrolifera e di altri settori industriali, l’instabilità politica in aree in cui il Gruppo è presente, le azioni della concorrenza. Inoltre anche l’esecuzione dei progetti è soggetta a variabili, quali le condizioni climatiche, al di fuori del controllo della Società. I dati consuntivi possono pertanto variare in misura sostanziale rispetto alle previsioni.


Contatti societari
Sito internet: www.saipem.eni.it
Centralino: +39-025201
Informazioni per gli azionisti
Saipem SpA, Via Martiri di Cefalonia, 67 - 20097 San Donato Milanese (MI)

Relazioni con gli investitori istituzionali e con gli analisti finanziari:
Telefono: +39-02520.34653
Fax: +39-02520.54295
E-mail: investor.relations@saipem.eni.it

Analisi per settori di attività

Offshore:

(milioni di euro)
quarto
trimestre
2007

terzo
trimestre
2008

quarto
trimestre
2008
4° trim.2008
vs
4° trim.2007
esercizio
2007 (1)
esercizio
2008
esercizio 2008
vs.
esercizio 2007
8321.0271.09531,6Ricavi3.4633.86311,6
(684)(839)(888)29,8Costi(2.891)(3.153)9,1
(40)(47)(47)17,5Ammortamenti(149)(175)17,4
10814116048,1Utile operativo423535(1) 26,5
17,818,318,9 EBITDA %16.518.4
13,013,714,6 EBIT %12.213.8
743270692 Ordini acquisiti3.4964.381
(1) comprende 2 milioni di €uro per la plusvalenza realizzata in seguito alla cessione della nave FPSO Mystras

Portafoglio ordini residuo al 31 dicembre 2008: 4.682 milioni di euro, di cui 2.581 milioni di euro da realizzarsi nel 2009. Il contratto per conto PDVSA Gas SA per la realizzazione del progetto Dragon CIGMA, acquisito nel mese di ottobre, è stato, in accordo con il Cliente, sospeso; il relativo importo non è stato incluso nelle acquisizioni del trimestre.

  • I ricavi del 2008 ammontano a 3.863 milioni di euro, con un incremento superiore all’11% rispetto al 2007 riconducibile principalmente all’attività in Africa del Nord e in Kazakhstan.
  • L’utile operativo del 2008 ammonta a 535 milioni di euro, pari al 13,8% dei ricavi, rispetto ai 423 milioni di euro del 2007, pari al 12,2% dei ricavi. L’EBITDA si attesta al 18,4% rispetto al 16,5% del 2007. L’incremento di redditività è da ricondurre a migliori condizioni contrattuali e a una buona efficienza operativa.
  • Tra le principali acquisizioni del quarto trimestre si segnalano:
    - per conto BP Exploration (Caspian Sea) Ltd, un accordo a lungo termine per la fornitura di servizi sottomarini di manutenzione (Underwater Service Contract Long Term Agreement), in Azerbaijan, che prevede le attività di ispezione, manutenzione e riparazione delle infrastrutture di BP presenti nell’area dell’offshore azero;
    - per conto Petrobras, il contratto per la realizzazione del gasdotto Uruguà - Mexilhao, nell’area di Santos Basin al largo delle coste del Brasile, che prevede trasporto, installazione e attività di test di una condotta che collegherà un’unità di produzione galleggiante (FPSO), situata nel Blocco esplorativo BS-500 a una profondità di 1.372 metri, ad una piattaforma gas situata a 172 metri di profondità.

Onshore

   
(milioni di euro)
quarto
trimestre
2007

terzo
trimestre
2008

quarto
trimestre
2008
4° trim.2008
vs
4° trim.2007
esercizio
2007 (1)
esercizio
2008
esercizio 2008
vs.
esercizio 2007
1.3281.3781.50413,3Ricavi5.1255.3243,9
(1.251)(1.285)(1.399)11,8Costi(4.847)(4.972)2,6
(13)(13)(13)-Ammortamenti(41)(49)19,5
64809243,8Utile operativo23730327,8
5,86,77,0 EBITDA %5,46,6
4,85,86,1 EBIT %4,65,7
2.0944.6631.804 Ordini acquisiti 6.0707.522

(1)dati restated per recepire gli effetti delle dismissioni di Camom e Haldor Topsøe.

Portafoglio ordini residuo al 31 dicembre 2008: 9.201 milioni di euro, di cui 3.668 milioni di euro da realizzarsi nel 2009. Il portafoglio ordini comprende il contratto Manifa per conto Saudi Aramco, per un importo di 1.440 milioni di euro, per il quale si è in attesa di decisioni del Cliente circa i termini e i tempi di esecuzione.

  • I ricavi del 2008 ammontano a 5.324 milioni di euro, con un incremento del 3,9% rispetto al 2007, principalmente riconducibile alla maggiore attività in Medio Oriente.
  • L’utile operativo del 2008 ammonta a 303 milioni di euro rispetto ai 237 milioni di euro del 2007, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 4,6% al 5,7%. L’EBITDA si attesta al 6,6% rispetto al 5,4% del 2007. L’incremento dei margini è ascrivibile a una buona efficienza operativa e a migliori condizioni contrattuali.
  • Tra le principali acquisizioni del quarto trimestre si segnalano:
    - per conto Sonatrach, il contratto di tipo EPC (Engineering, Procurement, Construction) in Algeria, per la realizzazione delle infrastrutture relative a un impianto di trattamento di GPL (Gas di Petrolio Liquefatti) nel complesso petrolifero di Hassi Messaoud. Il contratto prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento materiali e costruzione di tre treni di GPL;
    - per conto Total Exploration and Production Nigeria Limited - TEPNG (operatore della joint venture NNPC/TEPNG), il contratto di tipo EPC (Engineering, Procurement, Construction), in Nigeria OML 58 Upgrade che prevede le attività di ingegneria, approvvigionamento, demolizione, smontaggio, costruzione e commissioning relative a esistenti e nuove unità presso gli impianti di trattamento gas di Obagi ed Obite. Il contratto viene eseguito in consorzio, di cui Saipem è leader, con Desicon Engineering Ltd e Ponticelli.

Drilling Offshore:

(milioni di euro)
quarto
trimestre
2007

terzo
trimestre
2008

quarto
trimestre
2008
4° trim.2008
vs
4° trim.2007
esercizio
2007 (1)
esercizio
2008
esercizio 2008
vs.
esercizio 2007
113121113-Ricavi 42047212,4
(57)(56)(63)10.5Costi(220)(234)6,4
(16)(18)(663)-Ammortamenti (60)(66)10,0
404734(15.0)Utile operativo14022.922,9
49,653,744,2 EBITDA %47,618.4
35,438,830,1 EBIT %33,313.8
1.250547- Ordini acquisiti1.644760

Portafoglio ordini residuo al 31 dicembre 2008: 3.759 milioni di euro, di cui 565 milioni di euro da realizzarsi nel 2009.

  • La diminuzione dei ricavi e dei margini del quarto trimestre 2008 rispetto al terzo trimestre è ascrivibile, come già anticipato, a maggiori giorni di manutenzione.
  • I ricavi del 2008 ammontano a 472 milioni di euro, con un incremento del 12,4% rispetto al 2007, riconducibile alla maggiore attività della piattaforma semisommergibile Scarabeo 3, del jack up Perro Negro 2 e all’inizio delle attività del jack up Perro Negro 7 nonché a più elevate tariffe contrattuali.
  • L’utile operativo del 2008 ammonta 172 milioni di euro rispetto ai 140 milioni di euro del 2007, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 33,3% al 36,4%. L’EBITDA si attesta al 50,4% rispetto al 47,6% del 2007. Il miglioramento dei margini in valore assoluto nonché della redditività è riconducibile sia a tariffe più remunerative che a un’utilizzazione più elevata degli impianti.
  • L’utilizzo dei principali mezzi navali, nel 2008, è stato il seguente:

 
Mezzo navale2008 n° giorni 2009 n° giorni

vendutinon operativi non operativi
complessivi attesi
Piattaforma semisommergibile Scarabeo 3366- -
Piattaforma semisommergibile Scarabeo 4366- 90a
Piattaforma semisommergibile Scarabeo 5256110a -
Piattaforma semisommergibile Scarabeo 6366- 92a
Piattaforma semisommergibile Scarabeo 727492a -
Nave di perforazione Saipem 10000366- -
Jack-up Perro Negro 235313a -
Jack-up Perro Negro 3219147a -
Jack-up Perro Negro 4366- -
Jack-up Perro Negro 534323a -
Jack-up Perro Negro 7137- -
a = giorni in cui il mezzo è stato interessato / è previsto essere interessato da lavori di rimessa in classe.

Drilling Onshore :

(milioni di euro)
quarto
trimestre
2007

terzo
trimestre
2008

quarto
trimestre
2008
4° trim.2008
vs
4° trim.2007
esercizio
2007
esercizio
2008
esercizio 2008
vs.
esercizio 2007
8212111347,6Ricavi31043540,3
(60)(80)(80)33,3Costi(232)(298)28,4
(7)(18)(18)157,1Ammortamenti(26)(63)142,3
15182353,3Utile operativo527442,3
26,831,033,9 EBITDA %25,231,5
18,315,519,0 EBIT %16,817,0
31512401 Ordini acquisiti6351.197

Portafoglio ordini residuo al 31 dicembre 2008: 1.463 milioni di euro, di cui 467 milioni di euro da realizzarsi nel 2009. Il portafoglio ordini recepisce gli effetti della svalutazione del bolivar per la quota parte dei contratti con PDVSA Servicios denominata in bolivares a fronte di costi da sostenere nella medesima valuta.

  • I ricavi del 2008 ammontano a 435 milioni di euro, con un incremento del 40,3% rispetto al 2007, riconducibile principalmente all’entrata in operatività di nuovi impianti in Sud America.
  • L’utile operativo del 2008 ammonta a 74 milioni di euro rispetto ai 52 milioni di euro del 2007, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 16,8% al 17%. L’EBITDA si attesta al 31,5% rispetto al 25,2% del 2007. Il miglioramento dei margini in valore assoluto nonché della redditività è riconducibile a tariffe più remunerative.
  • L’attività operativa ha comportato un utilizzo medio degli impianti del 99% (99,6% nel 2007); gli impianti di proprietà a fine anno erano 73 (oltre a 5 in costruzione) e risultano dislocati nei seguenti paesi: 30 sono in Venezuela, 16 in Perù, 9 in Arabia Saudita, 7 in Algeria, 3 in Kazakhstan, 3 in Brasile, 2 in Italia, 1 in Ecuador, 1 in Colombia e 1 in Egitto. Inoltre sono stati utilizzati 5 impianti di terzi in Perù, 5 impianti di terzi dalla joint company SaiPar e 2 impianti di terzi in Kazakhstan.
  • Tra le principali acquisizioni del quarto trimestre si segnalano:
    - contratti per il noleggio di 17 impianti di varia potenza per conto di diverse compagnie petrolifere. I contratti avranno una durata media di cinque anni e avranno effetto a partire dalle scadenze dei contratti in essere.

Si allegano:

  • - gli schemi consolidati di Stato Patrimoniale, Conto Economico riclassificati (il Conto Economico è riclassificato secondo natura e destinazione dei costi operativi) il Rendiconto Finanziario e la Posizione Finanziaria;
  • - in conseguenza della cessione di Camom, Haldor Topsøe, GTT e della classificazione ad “Attività nette disponibili per la vendita” di Fertinitro: i dati utilizzati per il restatement.

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO

 
(milioni di euro)
31 dicembre 200731 dicembre
2008
Immobilizzazioni materiali nette3.5625.170
Immobilizzazioni immateriali nette750754
4.3125.924
- Offshore2.1142.633
- Onshore484478
- Drilling Offshore 1.3952.143
- Drilling Onshore 319670
Partecipazioni4744
Capitale immobilizzato4.3595.968
Capitale di esercizio netto <tag>(*)</tag> (402)(1,063)
Attività nette disponibili per la vendita e indebitamento finanziario netto associato20363
Fondo per benefici ai dipendenti(167)(173)
CAPITALE INVESTITO NETTO3.9934.008
Patrimonio netto2.2952.751
Capitale e riserve di terzi421
Indebitamento finanziario netto1,6942,028
COPERTURE3.9934.008
Leverage (indebitamento/patrimonio netto)0,740,74
N° AZIONI EMESSE E SOTTOSCRITTE 441.410.900441.410.900
(*) di cui Anticipi da Clienti351950

STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO RICLASSIFICATO PER
NATURA

(milioni di euro)
esercizio
quarto
trimestre
2007
(*)
terzo
trimestre
2008
quarto
trimestre
2008
2007(*) 2008
2.3552.6422.833Ricavi della gestione caratteristica9.53010.094
523Altri ricavi e proventi13(**) 12
(1.663)(1.946)(2.012)Acquisti, prestazioni di servizi e costi diversi (7.025)(7.259)
(394)(316)(421)Lavoro e oneri relativi (1.370)(1.410)
303382403MARGINE OPERATIVO LORDO1.1481.437
(76)(96)(94)Ammortamenti e svalutazioni(281)(353)
227286309UTILE OPERATIVO8671.084
(23)(23)(24)Oneri finanziari (105)(96)
20420Proventi da partecipazioni59(***) 34
224267305UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE8211.022
(64)(75)(79)Imposte sul reddito(238)(280)
160192226UTILE PRIMA DEGLI INTERESSI DI TERZI AZIONISTI583742
(2)(3)(12)Risultato di competenza di terzi azionisti (3)(18)
158189214UTILE NETTO ADJUSTED580724
12--Plusvalenza da cessione di partecipazioni302185
(1)--Effetto fiscale(7)(5)
169189214UTILE NETTO875904
234285308CASH FLOW (Utile Netto + Ammortamenti)1.1561.257
(*) dati non restated
(**) comprende 2 milioni di €uro per la plusvalenza realizzata in seguito alla cessione della nave FPSO Mystras
(***) comprende 17 milioni di €uro (12 milioni di €uro nel quarto trimestre 2008) per la plusvalenza realizzata in seguito alla cessione di: partecipazioni di minoranza, per la conclusione di un progetto eseguito da una società di scopo consolidata con il metodo del patrimonio netto e per la ripresa con il metodo del patrimonio netto di una società precedentemente valutata al costo.

CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO RICLASSIFICATO PER DESTINAZIONE

 
(milioni di euro)
esercizio
quarto
trimestre
2007
(*)
terzo
trimestre
2008
quarto
trimestre
2008
2007(*) 2008
2.3552.6422.833Ricavi della gestione caratteristica9.530 10.094
(2.031)(2.270)(2,434)

Costi della produzione

(8.292)(8.655)
(15)(7)(10)Costi di inattività(48)(41)
(29)(27)(26)Costi commerciali(190)(109
(4)(3)(4)Costi per studi, ricerca e sviluppo(21)(13)
(4)(4)(5)Oneri diversi operativi netti(9)(**) (10)
272331354MARGINE DI ATTIVITA’1.0511.266
(45)(45)(45)Spese generali(184)(182)
227227309UTILE OPERATIVO8671.084
(23)(23)(24)Oneri finanziari(105)(96)
20420Proventi da partecipazioni59(***) 34
224267305UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE8211.022
(64)(75)(79)Imposte sul reddito(238)(280)
160192226UTILE PRIMA DEGLI INTERESSI DI TERZI AZIONISTI583742
(2)(3)(12)Risultato di competenza di terzi azionisti(3)(18)
158189214UTILE NETTO ADJUSTED580724
12--Plusvalenza da cessione di partecipazioni302185
(1)--Effetto fiscale(7)(5)
169189214UTILE NETTO 875904
234285308CASH FLOW (Utile Netto + Ammortamenti)1.1561.257
(*) dati non restated
(**) comprende 2 milioni di €uro per la plusvalenza realizzata in seguito alla cessione della nave FPSO Mystras
(***) comprende 17 milioni di €uro (12 milioni di €uro nel quarto trimestre 2008) per la plusvalenza realizzata in seguito alla cessione di partecipazioni di minoranza, per la conclusione di un progetto eseguito da una società di scopo consolidata con il metodo del patrimonio netto e per la ripresa con il metodo del patrimonio netto di una società precedentemente valutata al costo.

RENDICONTO FINANZIARIO RICLASSIFICATO

esercizio
quarto
trimestre
2007
terzo
trimestre
2008
quarto
trimestre
2008
2007 2008
438189214Utile del periodo di Gruppo875904
-312Utile del periodo di terzi318
a rettifica:
569694Ammortamenti ed altri componenti non monetari(21)166
(408)45283Variazione del capitale di periodo relativo alla gestione190493
86333603Flusso di cassa netto da attività di periodo1.0471.581
(314)(480)(585)Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali(1.652)(2.044)
390912Disinvestimenti410344
162(138)30Free cash flow(195)(119)
(16)(36)-Acquisto di azioni proprie(22)(50)
---Flusso di cassa del capitale proprio(126)(192)
16237Differenze di cambio sull’indebitamento finanziario
netto e altre variazioni
6627
162(172)67Variazione indebitamento finanziario netto(277)(334)
1.5961.9232.095Indebitamento finanziario netto inizio periodo1.4171.694
2.0952.0952.028Indebitamento finanziario netto fine periodo1.6942.028

POSIZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 2008

Debiti lungo termine
(81% €uro: 19% $USA)
(84% tasso fisso; 16% tasso variabile)
1.084 ml €uro
Debiti breve termine
(72% €uro; 15% $USA; 13% altre valute)
2.642 ml €uro
Totale Debiti Finanziari3.726 ml €uro
Crediti breve termine
(53% €uro; 26% $USA; 21% altre valute)
1.698 ml €uro
Totale Indebitamento Finanziario Netto2.028 ml €uro
Linee di Credito non utilizzate 1.273 ml €uro
Costo medio Indebitamento nel 2008 4,8%
Oneri Finanziari capitalizzati nel 2008 49 ml €uro
Costo medio Indebitamento nel quarto trimestre del 2008 4,8%
Oneri Finanziari capitalizzati nel quarto trimestre del 2008 16 ml €uro

DATI CAMOM, HALDOR TOPSØE, GTT E FERTINITRO ELIMINATI DAI DATI
COMPARATI PER REDIGERE LE SITUAZIONI RESTATED

(milioni di euro)
quarto
trimestre
2007
2007
-Ricavi 212
-Utile operativo15
9Utile netto 45
9Cash flow 50
-Investimenti tecnici 8
-Ordini acquisiti 166