Calendario finanziario

 
Calendario
Previous Month    Nov   2014 Next Month  
 Lu   Ma   Me   Gi   Ve   Sa   Do 
27 28 29 30 31 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Outlook Web App

Saipem: nuova commessa nell'offshore brasiliano per un valore di 600 milioni di dollari

26 luglio 2005; h 12:00

La compagnia del Gruppo Eni fornirà una nave FPSO per lo sviluppo del giacimento Golfinho. La commessa è stata assegnata dalla brasiliana Petrobras.

San Donato Milanese (MI), 26 luglio 2005 - Saipem ha firmato con la brasiliana Petrobras l’accordo preliminare relativo alla fornitura e alla gestione di una nave FPSO (Floating Production Storage and Offloading)1 per lo sviluppo della seconda fase del giacimento Golfinho, situato nel bacino di Espirito Santo, nell’offshore brasiliano, a una profondità d’acqua di 1.400 metri.
Il contratto ha un valore complessivo di circa 600 milioni di dollari2, durerà nove anni e potrà essere rinnovato per ulteriori tre anni attraverso l’esercizio di opzioni annuali.
Secondo gli accordi, Saipem convertirà una petroliera in una nave FPSO con una capacità di stoccaggio di 1.600.000 barili e una capacità produttiva di 100.000 barili al giorno. La nave verrà installata nella prima parte del 2007, quando sarà avviata la produzione del giacimento. Il 7% degli investimenti necessari alla conversione della petroliera in FPSO e l’85% degli investimenti riguardanti la gestione operativa del progetto verranno effettuati in Brasile.
Si tratta del primo contratto che Saipem si aggiudica non in joint venture nel “Leased FPSO”, mercato attualmente in forte crescita.


1 Floating production, storage and offloading: sistema di produzione galleggiante con stoccaggio e impianto di caricamento del greggio.
2 Valore non attualizzato dei ricavi nel periodo definito nell’accordo