Calendario finanziario

 
Calendario
Previous Month    Set   2014 Next Month  
 Lu   Ma   Me   Gi   Ve   Sa   Do 
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 01 02 03 04 05

Outlook Web App

Saipem si aggiudica contratto in Nigeria per 420 milioni di dollari

02 febbraio 2006; h 12:00

San Donato Milanese, 2 febbraio 2006 - Saipem si è aggiudicata a seguito di una gara internazionale un contratto da 420 milioni di dollari per l’ingegneria, l’approvvigionamento e la posa di condotte, di cavi elettrici ad alto voltaggio e di cavi in fibra ottica che collegheranno i giacimenti di Gbaran, nello stato del Bayelsa nel delta del Niger, con l’impianto di trattamento dell’area.

Il contratto è stato assegnato dalla Shell Petroleum Development Company of Nigeria (SPDC) nell’ambito del Gbaran/Ubie Integrated Oil & Gas Project. I lavori, che riguardano tra l’altro la posa di 340 chilometri di condotte, si concluderanno alla fine del 2008.

La gestione del progetto, l’ingegneria e i servizi di approvvigionamento verranno realizzati dalle strutture di Saipem di Port Harcourt, in Nigeria, in linea con la politica della Società di valorizzazione delle risorse locali.

Saipem opera in Nigeria dagli anni sessanta, impiega nel Paese 2 mila e 400 risorse locali e attualmente ha in esecuzione oltre dieci contratti, tra cui lo sviluppo del giacimento di Akpo, situato offshore a circa 200 chilometri a sud di Port Harcourt.

Saipem è un contrattista internazionale di primario livello che fornisce alle maggiori società petrolifere internazionali una vasta gamma di servizi, tra i quali la realizzazione di contratti chiavi in mano a terra e a mare, la posa di condotte a terra e a mare, l’installazione di sistemi di produzione galleggianti, piattaforme marine e sistemi di produzione sottomarini, la realizzazione di terminali di rigassificazione e impianti ed infrastrutture a terra e lo svolgimento di attività di perforazione a terra e a mare.