Calendario finanziario

 
Calendario
Previous Month    Nov   2014 Next Month  
 Lu   Ma   Me   Gi   Ve   Sa   Do 
27 28 29 30 31 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Outlook Web App

Saipem si aggiudica tre nuovi contratti nelle perforazioni mare per 380 milioni di dollari

01 dicembre 2006; h 12:00

San Donato Milanese (Milano), 1 dicembre 2006 – Saipem si è aggiudicata tre nuovi contratti nelle perforazioni mare, uno in Egitto e due in Congo, per un valore complessivo di circa 380 milioni di dollari Usa.

Il primo contratto è stato assegnato a Saipem da Burullus Gas Company ed i suoi azionisti BG Group, Petronas ed Egyptian Natural Gas Holding Company (EGAS), è di durata biennale e riguarda il noleggio della piattaforma semisommergibile Scarabeo 6. L’attività di perforazione sarà realizzata nell’offshore egiziano tra il terzo trimestre del 2007 ed il terzo trimestre del 2009. Lo Scarabeo 6 è una piattaforma semisommergibile di terza generazione, capace di operare fino a 780 metri di profondità d'acqua e di perforare fino a 7.500 metri.

Il secondo contratto, assegnato a Saipem da Eni Congo, riguarda il noleggio di una tender assisted drilling unit1 per un periodo di cinque anni. L’attività di perforazione avrà luogo in acque congolesi a partire dall’ultimo trimestre del 2007.
Il terzo contratto, assegnato sempre da Eni Congo, riguarda lo svolgimento di attività di work-over2 con attrezzature di proprietà del cliente, a partire dal quarto trimestre del 2006, per una durata iniziale di tre anni.


1
Tender assisted drilling unit: impianto di perforazione costituito da una piattaforma offshore, su cui è installata la torre di perforazione, collegata ad una nave  appoggio che ospita le infrastrutture ancillari necessarie a fornire assistenza alle attività di perforazione.
2 Work-over: operazioni di manutenzione sui pozzi.