Gestione dei rischi d'impresa

I principali rischi identificati, monitorati e, per quanto di seguito specificato, attivamente gestiti da Saipem, sono i seguenti:

(i) il rischio mercato derivante dall'esposizione alle fluttuazioni dei tassi di interesse, dei tassi di cambio tra l'euro e le altre valute nelle quali opera l'impresa e, in misura residuale, il rischio derivante dall'esposizione alla volatilità dei prezzi delle commodity;

(ii) il rischio credito derivante dalla possibilità di default di una controparte;

(iii) il rischio liquidità derivante dalla mancanza di risorse finanziarie per far fronte agli impegni finanziari a breve;

(iv) il rischio HSE derivante dalla possibilità che si verifichino incidenti, malfunzionamenti, guasti, con danni alle persone e all'ambiente e con riflessi sui risultati economico-finanziari;

(v) il rischio Paese nell'attività operativa.

(vi) il rischio progetti, afferente principalmente i contratti di ingegneria e costruzione, delle Business Unit Onshore Construction e Offshore Construction e di Asset, in fase esecutiva.

La gestione dei rischi finanziari si basa su Linee Guida emanate centralmente con l'obiettivo di uniformare e coordinare le policy di Gruppo in materia di rischi finanziari.

ultimo aggiornamento: 06 agosto 2010; h 15:42