Shah Gas Development

Paolo CernutoShah
Management Systems and Quantity Manager

Considero una fortuna aver lavorato a un progetto come quello di Shah, una di quelle cose che capitano solo una volta nella vita. Impianti di questa complessità non sono facili da realizzare e rappresentano una sfida continua. Io ero responsabile dei sistemi informativi necessari alla gestione delle attività di costruzione (MSQM). Con oltre 200.000 tonnellate di materiale da installare, il carico di lavoro è stato enorme in tutte le fasi di costruzione. Abbiamo dovuto affrontare la pressione causata da tempistiche molto strette e al contempo dalle condizioni climatiche che in Medio Oriente sono particolarmente difficili, specialmente in estate. Progetti come Shah ci danno l'opportunità di far evolvere il nostro know-how e la nostra struttura organizzativa, consentendo a una società come Saipem di consolidare la propria leadership nell'esecuzione di progetti EPC onshore. Le competenze dei singoli, sebbene di grande valore, non bastano a realizzare un mega progetto come Shah: lavoro di squadra, obiettivi comuni e condivisi, possibilità di lavorare come un team integrato e utilizzo dei nostri esclusivi sistemi informatici per la gestione dei progetti sono i segreti che hanno permesso a gente "comune" di raggiungere risultati "non comuni". Mi sento orgoglioso ed estremamente soddisfatto per aver contribuito anche solo in minima parte a questo enorme progetto. Vorrei ringraziare il team di progetto, che ha dimostrato il massimo impegno e che è stato la chiave per raggiungere un obiettivo così ambizioso. Abbiamo tutti di che essere orgogliosi!

metatags injection