Market Abuse

La Management System Guidelines (MSG) “Market Abuse” stabilisce i principi e le regole cui Saipem S.p.A, e le società dalla stessa controllate, direttamente e indirettamente, in Italia e all’estero devono attenersi nella gestione interna e nella comunicazione all’esterno di documenti ed informazioni societarie riguardanti Saipem, con particolare riferimento alle informazioni privilegiate. A tal fine la MSG disciplina, altresì, l’istituzione, tenuta ed aggiornamento del Registro dei soggetti che hanno accesso alle predette informazioni, nonché l’identificazione dei soggetti rilevanti e le modalità di comunicazione delle operazioni effettuate, anche per interposta persona, su azioni emesse da Saipem S.p.A. o su altri strumenti finanziari a dette azioni collegati (Internal Dealing).

 

In particolare la MSG:

 

• ribadisce i principi di comportamento per la tutela della riservatezza delle informazioni aziendali in generale, come richiesto dal Codice di Autodisciplina;

• rafforza la gestione interna delle informazioni privilegiate, definendo le modalità di valutazione, nonché gli obblighi di comportamento specifici delle persone che hanno accesso a informazioni privilegiate;

• ha rivisto la disciplina relativa all’istituzione, tenuta e aggiornamento del Registro delle persone aventi accesso a informazioni privilegiate di Saipem, anche con riferimento alle società controllate.

• rafforza la disciplina di comunicazione al pubblico delle informazioni privilegiate, definendo quali informazioni privilegiate sono soggette a disclosure e, in particolare, il processo di emissione dei comunicati stampa;

• razionalizza e chiarisce le disposizioni in materia di internal dealing, mantenendo inalterati i principi fondamentali già presenti nella precedente disciplina, ivi inclusa la previsione di blocking period per l’effettuazione di operazioni sulle azioni di Saipem e sugli strumenti finanziari ad esse collegati da parte dei soggetti rilevanti e delle persone ad essi strettamente legate.

 

Identificazione dei soggetti rilevanti per l’Internal Dealing

Il Consiglio di Amministrazione del 28 ottobre 2013, previo parere favorevole del Comitato Controllo e Rischi, aveva individuato quali Soggetti Rilevanti ai fini delle comunicazioni Internal Dealing, ai sensi della procedura Market Abuse, “ i dirigenti tenuti a partecipare al Comitato di Direzione e, comunque, i primi riporti gerarchici dell’Amministratore Delegato – CEO”.

 

ll Consiglio di Amministrazione del 27 giugno 2017, previo parere favorevole del Comitato Controllo e Rischi, ha quindi proposto un aggiornamento di natura meramente formale - ai fini Internal Dealing – identificando tra i soggetti rilevanti oltre i componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale i dirigenti tenuti a partecipare all’Advisory Committee e, comunque, i dirigenti primi riporti gerarchici dell’Amministratore Delegato – CEO o del C.d.A. (INAU).

 

Dal 3 luglio 2016 è direttamente applicabile negli Stati Membri la nuova disciplina europea sugli abusi di mercato, le cui previsioni sostituiscono ed integrano la MSG per gli aspetti non compatibili. Il Consiglio di Amministrazione il 27 giugno 2016 ha preso atto della nuova disciplina europea sugli abusi di mercato ed ha condiviso le azioni di sensibilizzazione avviate dal management al fine di garantirne la conoscenza e l’osservanza. In particolare, a seguito dell’entrata in vigore – il 3 luglio 2016 – del Regolamento (UE) n. 596/2014 (Market Abuse Regulation - MAR), la Società ha adeguato la propria prassi in materia di Internal Dealing alla nuova normativa.

La nuova disciplina, regolata dalla normativa europea, è stata comunicata ai soggetti interessati indicando (i) i soggetti rilevanti e le persone ad essi strettamente legate; (ii) le operazioni soggetti agli obblighi di comunicazione, aventi a oggetto azioni e strumenti di debito emessi da Saipem nonché gli altri strumenti finanziari a essi collegati; (iii) gli obblighi di comunicazione alla Consob e diffusione al pubblico delle operazioni effettuate, anche per interposta persona, da parte dei soggetti rilevanti e delle persone ad essi strettamente legate; (iv) gli obblighi di comportamento da parte dei soggetti rilevanti (diversi dagli azionisti di Saipem) e delle persone ad essi strettamente legate, disciplinando le modalità e i termini delle comunicazioni a Saipem delle operazioni effettuate, nonché i termini di diffusione al pubblico delle comunicazioni stesse da effettuarsi direttamente o attraverso la Segreteria Societaria Saipem che provvede altresì alla pubblicazione sul sito internet, sezione internal dealing della relativa comunicazione.

 

E’ stata altresì comunicata la nuova disciplina relativa al cd. “black-out period”, ossia il divieto per i soggetti rilevanti di effettuare operazioni in specifici periodi dell’anno (coincidenti con i trenta giorni che precedono la comunicazione al pubblico di un documento contabile), il cui calendario viene costantemente aggiornato e ricordato ai soggetti rilevanti.

metatags injection